Siete qui: Homepage / Le misure

  • Asse I
  • Asse II
  • Asse III
  • Asse IV

Miglioramento della competitività del settore agricolo e forestale

L’Asse I ha l’obiettivo di favorire interventi ed investimenti per accrescere la competitività del settore agricolo e forestale. Le priorità individuate sono il miglioramento della capacità imprenditoriale e il trasferimento di competenze professionali e innovative degli addetti al settore, il sostegno del ricambio generazionale e lo sviluppo della qualità della produzione agricola e forestale.

Misura 111

Azioni nel campo della formazione professionale e dell'informazione

Misura 112

Insediamento di giovani agricoltori

Misura 113

Prepensionamento degli imprenditori e dei lavoratori agricoli

Misura 114

Utilizzo dei servizi di consulenza

Misura 115

Avviamento dei servizi di assistenza alla gestione, servizi di sostituzione e di consulenza aziendale

Misura 121

Ammodernamento delle aziende agricole

Misura 122

Accrescimento del valore economico delle foreste

Misura 123

Accrescimento del valore aggiunto dei prodotti agricoli e forestali

Misura 124

Cooperazione per lo sviluppo di nuovi prodotti, processi e tecnologie, nel settore agricolo, alimentare e forestale

Misura 125

Miglioramento e creazione delle infrastrutture connesse allo sviluppo e all'adeguamento dell'agricoltura e della silvicoltura

Misura 126

Ripristino del potenziale produttivo danneggiato da calamità naturali e introduzione di adeguate misure di prevenzione

Misura 132

Sostegno agli agricoltori che partecipano ai sistemi di qualità alimentare

Misura 133

Sostegno alle associazioni di produttori per le attività di promozione e informazione riguardanti i prodotti che rientrano nei sistemi di qualità alimentare

Misura 144

Aziende agricole in via di ristrutturazione in seguito alla riforma dell'organizzazione comune di mercato

Miglioramento dell'ambiente e dello spazio rurale

L’Asse II ha come obiettivo la valorizzazione del ruolo dell’agricoltura per il miglioramento dell’ambiente e la conservazione dello spazio rurale. Le priorità individuate sono volte a promuovere un modello di crescita multifunzionale dell’agricoltura attraverso il sostegno di azioni per la gestione del paesaggio, la conservazione delle biodiversità, l’utilizzo sostenibile dei terreni agricoli e forestali e altri servizi che producono benefici per la collettività in termini ambientali.

Misura 211

Indennità per svantaggi naturali a favore di agricoltori delle zone montane

Misura 212

Indennità a favore di agricoltori in zone svantaggiate, diverse dalle zone montane

Misura 213

Indennità Natura 2000

Misura 214

Pagamenti agro-ambientali

Misura 214.8

Pagamenti agro-ambientali

Misura 214.9

Pagamenti agro-ambientali

Misura 215

Pagamenti per il benessere degli animali

Misura 216

Sostegno ad investimenti non produttivi

Misura 221

Primo imboschimento di terreni agricoli

Misura 222

Primo impianto di sistemi Agroforestali su terreni agricoli

Misura 223

Primo imboschimento di terreni non agricoli

Misura 224

Indennità Natura 2000"

Misura 226

Ricostituzione del potenziale forestale e interventi preventivi

Misura 227

Investimenti non produttivi

Qualità della vita nelle zone rurali e diversificazione dell'economia rurale

L’Asse III ha come obiettivo la valorizzazione delle funzioni economiche e ambientali delle zone rurali, con particolare riguardo alle aree a maggior rischio di marginalizzazione o di abbandono.
Le misure previste sostengono il miglioramento di servizi e infrastrutture a beneficio delle imprese e delle popolazioni locali, e propongono incentivi a un modello di sviluppo integrato della componente agroalimentare, ambientale e turistica per creare e consolidare l’occupazione e il reddito nelle aree rurali.

Misura 311

Diversificazione verso attività non agricole

Misura 312

Sostegno alla creazione e allo sviluppo di microimprese

Misura 313

Incentivazione di attività turistiche

Misura 321

Servizi essenziali per l'economia e la popolazione rurale

Misura 322

Sviluppo e rinnovamento dei villaggi

Misura 323

Tutela e riqualificazione del patrimonio rurale

Misura 331

Formazione ed informazione

Misura 341

Acquisizione di competenze e animazione

Attuazione dell'impostazione LEADER

L’Asse IV ha lo scopo di sostenere e attuare le strategie di sviluppo locale, strumento privilegiato e trasversale della programmazione rurale.
Le misure previste hanno come obiettivo il rafforzamento della capacità progettuale e di gestione dei partenariati locali e la valorizzazione delle risorse endogene dei territori tramite il miglioramento della partecipazione locale alla definizione delle politiche di sviluppo.

Lo sviluppo dell’approccio Leader è caratterizzato dalla progettazione e attuazione di strategie di sviluppo locale, destinate a territori ben definiti a livello sub-regionale e realizzate da Gruppi di Azione Locale (GAL), al fine di implementare approcci innovativi e promuovere progetti di cooperazione e di sviluppo integrato per il proprio territorio. I GAL sono costituiti da un partenariato locale di carattere pubblico-privato rappresentativo, che attraverso i Piani di Sviluppo Locale (PSL) esprimono strategie, a carattere multisettoriale, basate sull'interazione tra operatori e progetti di settori diversi dell'economia locale.

Misura 4.1

Implementazione di strategie di sviluppo locale

Misura 4.2

Cooperazione

Misura 4.3

Gestione dei gruppi di azione locale, animazione ed acquisizione competenze